giovedì 29 marzo 2012

ciroginu o cirogginu

ciroginu : candela stearica

mercoledì 28 marzo 2012

Matrimonio

Butera- Isabella
 Foto Giovanni Isabella e famiglia

Butera Giuseppina e Michele Isabella
inizi anni Trenta

domenica 25 marzo 2012

aforisma di A. Porchia

La flor que tienes en tus manos ha nacido hoy y ya tiene tu edad

Il fiore che tieni  nelle tue mani è nato oggi e ha già la tua età

u jure chi tieni a re manu è natu oje e tene già l'età tua

sabato 24 marzo 2012

Anni Cinquanta



due  foto:la prima a destra degli anni Cinquanta; la seconda a sinistra degli  anni sessanta.
Al posto della casa sulla sinistra ora  c'è Piazza Pontano.








giovedì 22 marzo 2012

Atti vandalici all'acquedotto municipale


Benedizione pasquale

Benedizione di una cinquecento nel 1959.
Il luogo è:  a madonna u ritu. Sulla destra  il portone di Maria Giudice. (In seguito ci ha abitato la maestra Giovanna Tomaino).   La  via portava a ra strada. Sull'estrema destra  dove  c'è una scalinata con il passamano c'era una scuola. Lì ha insegnato  per diversi anni  a mestra Nella, moglie del  Dr Giovanni Paola.

mercoledì 21 marzo 2012

Conflentesi a Torino

In questa foto degli anni Sessanta  ci sono  figli di conflentesi.  Attualmente sono tutti residenti a Torino e hanno un'età che va dai cinquanta ai sessant'anni.
Si tratta di Antonio Sacco, Paolo e Tommaso Stranges, Carlo e Paolo Isabella, Graziella ed Eugenio Giudice. Sono tutti cugini.

Stratila (o stratile) - Stadera



stratila
 a stratila - e stratile
 Fierru : braccio
coppa : coppa o piatto
ntacche : tacche
ganciu : gancio

sabato 17 marzo 2012

Giovanni Paola incontra gli emigrati conflentesi a Torino

Il " vulcanico" sindaco di Conflenti dr  Giovanni Paola a nome dell'Amministrazione Comunale di Conflenti  ha chiesto ed ottenuto di poter partecipare ad una seduta del Consiglio Comunale di Torino per poter esprimere " un solenne riconoscimento di gratitudine alla  Città per quanto di importante ha fatto, nel corso degli anni, a beneficio della nostra popolazione più debole".
 Il Consiglio Comunale di Torino, entro breve tempo,  fisserà la data per l'effettuazione dell'intervento che, comunque, dovrebbe svolgersi  nel corso di questa primavera.
 L'avvenimento oltre ad essere una valida ribalta per la conoscenza del nostro paese è anche un giusto riconoscimento  agli emigrati conflentesi di Torino che con il loro lavoro hanno certamente contribuito al miglioramento socio-economico sia di Conflenti che della capitale piemontese.

venerdì 16 marzo 2012

Viaggio in India - Foto di Pasquale Cimino

 Video dell'inaugurazione
Intervista con Pasquale Cimino
Foto della Mostra


Viaggio in India - finissage con Pasquale Cimino.
Fotografo per passione, reporter per vizio

Intervista a cura di Maria Costanzo - Dir. ArtetecaNews

Domenica 18 Marzo ore 18
Pramantha Arteteca
Corso Giovanni Nicotera, 165
Lamezia Terme

Pramantha Arteteca chiude la sua collettiva di presentazione Violare. Il desiderio estetico si fa spazio 
dedicando un focus di approfondimento all'autore Pasquale Cimino, in mostra con una selezione 
di scatti dal suo Viaggio in India, e presente in Arteteca, appunto, nella sezione "Viaggio", 
con 17 fotografie già disponibili alla circolazione.

Un reportage intenso e delicato al contempo, che l'autore realizza nel 2009 e ci catapulta nel vivo delle strade
dei volti, degli occhi, dei colori, delle atmosfere che l'obiettivo e la sensibilità di Pasquale Cimino ha immortalato, 
lasciandosi immortalare a sua volta da attimi di vita quotidiana incontrati per le strade di New Delhi, Mumbai, Agra.

La sezione espositiva sarà integrata da proiezioni multiple di foto selezionate per soggetto, mentre il racconto di Pasquale Cimino 
sarà scandito e stimolato dalle domande della giornalista Maria Costanzo, direttore di ArtetecaNews.

Pramantha Arteteca
Corso Giovanni Nicotera, 165
tel 339 5028498






    

Lutto

Si è spento a Lamezia Terme il prof. Pasquale Paola.
Condoglianze alla famiglia e un saluto e un ringraziamento all'uomo  che con l'istituzione del Centro di Cultura Popolare ha contribuito notevolmente al miglioramento culturale ed economico di Conflenti negli anni Cinquanta.

giovedì 15 marzo 2012

a naca

Naca sf  culla
etimologia: di origine greca. Forse da naké (pelle lanosa).

Annacare

Si dice  che una donna s'annaca quando nel camminare imita il dondolio della naca.

martedì 13 marzo 2012

Il bagno

In questa foto non ci sono conflentesi e c'è il mare invece del fiume, ma è cosi che noi facevamo il bagno  a ru vuddru (3m x3) d'u Francu sino agli anni cinquanta.

tri guagliuni cujjentari

tri cugini
due cugnumi: Butera, Cimino
nu nume : Vicienzo
Foto : anni quaranta
Località : Trazzinu

spusaliziu cujjintaru

Carlo Mastroianni e Ida Audino

lunedì 12 marzo 2012

Richiesta di inserimento in un O.d.G. presso Consiglio Comunale di Torino

COMUNE DI CONFLENTI
Provincia di Catanzaro

Riferimenti:
Comune di Conflenti – Via Marconi  – 88040 Conflenti  CZ
Tel. 0968.64054  Fax: 0968.64487   392.7404777
 

Madonna u ritu

Interno

domenica 11 marzo 2012

Madonna di Loreto


La chiesa della Madonna di Loreto ieri e oggi

sabato 10 marzo 2012

Vutte -botte

vutte
i circhi
e doghe (o dughe)
a canneddra 
timpaggnu
Pirunieddru
Fezza

espresssioni:
a vutte duna u vinu ca tene
La botte dà il vino che ha

dare na botta a ri circhi e n'atra a ra vutte
dare una botta ai cerchi e l'altra alla botte

'ntippare o stippare a vutte

Libri

Sante Roperto   è figlio dei conflentesi Franco Roperto e Gina Paola.
Vive a Caserta.
Il libro è uscito in questi giorni.

venerdì 9 marzo 2012

Conflentesi in gita a Guglia

Riconoscibili: Giuanninu 'e mbricchiu, Luigino Folino, Nicolino Marotta, Raffaele Villella con la figlia Giovanna, Pasquale Paola, Alberto Aleni, Arnoldo Folino (?), ?

Pica

Pica: Gazza comune

Assomiglia al merlo con la coda più lunga.

dal latino: pica

In uso come termine anche nel toscano (duecento - trecento )


                              quel suono
di cui le Piche misere sentiro
lo colpo tal, che disperar perdono.
(Divina Commedia -Purgatorio canto I  -vv 10-12

 Espressione dialettale :
se fare na pica / ubriacarsi


In francese: pie
spagnolo: pica pica
piemontese: pica pica

Carusieddru - salvadanaio

mercoledì 7 marzo 2012

Crivu - Staccio

crivu
Crivu : staccio; vaglio; Cribro
usato per la farina

Crivieddru: Crivello
usato per il grano e il frumento


Piglia u crivu e annetta u granu

annettare; pulire

martedì 6 marzo 2012

Crapiu e jiriddru


-         Sugnu u Crapiu, ccu sette corna ‘ncapu, e si vìegnu drùocu fore, te spaccu  u core –
-         - E iu sugnu ‘u Jiriddru, ccu’ sette parmi de scarsìddru, e si ‘nchianu ‘u muru muru, te rumpu u culiddru–

Famiglia Villella

Agostino Villella, la moglie Assunta e tre dei suoi figli: Franco, Fiorina, Peppino.
La foto  è stata scattata negli anni sessanta.

lunedì 5 marzo 2012

trovatura

trovatura o truvatura : tesoro ritrovato in un nascondiglio

in francese:  trouvaille

Spusaliziu cujjentaru

 Foto Vincenzo Cimino (di Giovanni) e famiglia
Vincenzo Cimino e Mafalda Barbato sposi ( Amalfi).
Anni sessanta

domenica 4 marzo 2012

sazieri- mortaio



Per  pestare il sale a Conflenti, invece del pestello, si usava a cute (cote), una pietra (ciottolo) liscia e rotonda.
a cute

Farmacista Pontano

Il farmacista Costantino Pontano era immenso: nel fisico, nella bontà e nella simpatia.

sabato 3 marzo 2012

venerdì 2 marzo 2012

Scarpari cujjentari

Famiglie Mastroianni - Grandinetti
Carlo Mastroianni


 Carlo Mastroianni conosciuto come Carru 'e Carriulu era uno dei tanti scarpari di Conflenti negli anni quaranta e cinquanta. A differenza però degli altri che lavoravano singolarmente, lui aveva diversi aiutanti.  Tra questi: Pasquale  Villella e Franciscu u nicastrise.
Aveva anche tanti discipuli.
Negli anni sessanta ha  aperto un negozio di calzature a Nicastro.
Nella foto è con tre dei suoi figli: Teresa, Franco e Mario.

Zirra -ira

Zirra: rabbia;ira

Zirrusu: uno che si arrabbia facilmente; iroso

a zirra d'a sira stipala pe ra matina
La rabbia della sera conservala per il mattino

E' un consiglio a riflettere; a non lasciarsi dominare dalla rabbia.



pacchiane e na vota

Rosina Grandinetti
Rosina Grandinetti (coniugata Audino) e la nipote Teresa.
La bambina porta  a cuoppula (cuffia) come si usava una volta.
Un altro indumento tipico era a pacienza, una specie di bavaglino, tale e quale l'indumento che portano i magistrati e gli avvocati  e che in italiano si chiama pazienza.