mercoledì 31 agosto 2011

fiaccolata a Conflenti

Fiaccolata a Conflenti
Visita alla Querciola e al  Santuario di Visora

Militari Conflentesi

Tommaso Ciconte
2a guerra mondiale







Aforisma di A. Porchia

Un ala no es cielo ni tierra

un'ala non è né  cielo né terra

n'ala 'und'è né cielu né terra



Une aile n'est ni ciel ni terre.

martedì 30 agosto 2011

cone

una delle tante cone sparse per i sentieri di campagna

'a cona 'e Pilune

sabato 27 agosto 2011

Culu tunnu




A ‘stu munnu,
Vale ssulu...
Culu tunnu!
   Ti nne ridi?
Nun ce cridi?
E ttu piglia
‘Na buttiglia:
Senza culu cchi nne fai?
E’ ‘nnu guai!
L ‘ùagliu funne
e tte cùnne!

  ‘Nu spurtune
sculacchjatu
L‘accattère?
‘U ru vulere
Mancu, criju, rigalatu!

mercoledì 24 agosto 2011

Serata per i poeti del Reventino

Ninna nanna pizzitana

Veningi suonnu e non addimurari,
si l'ura è  tardi e mammata ha di fari,
vèningi suonnu, veni e pigghiatillu,
domani a menzijuornu portamillu

Veningi suonnu e non addimurari,
si l'ura è  tardi e mammata ha di fari,
veningi suonnu alla naca di  rosi,
duvi ti curchi tu mu ti riposi.


Veningi suonnu e non addimurari,
si l'ura è  tardi e mammata ha di fari,
veningi suonnu alla naca di linu,
duvi s'addurmendau Gesù Bambinu.


martedì 23 agosto 2011

domenica 21 agosto 2011

Novecento conflentese

Antonio Caruso, insegnante elementare e grande appassionato della poesia di Vittorio Butera.

Mina  a petra e ammuccia a manu
Lancia la pietra e nasconde la mano

Si dice di qualcuno che astutamente mette zizzania e cerca di  nascondersi

sabato 20 agosto 2011

carta d'identità di epoca fascista

Da notare che nella carta d'identità di allora, oltre i  nomi del padre e della madre, erano presenti altri dati : la fronte, il naso, la bocca e il colorito.

venerdì 19 agosto 2011

Lapidi

Due lapidi recentemente poste in Piazza "Piru" a ricordare  lo scrittore francese Paul Courrier e il brigante Panedigrano.

Aforisma di A. Porchia

El mistero apaciga mis ojos,  no lo ciega

il mistero appaga i miei occhi, non li acceca


'u misteru soddisfa l'uocchi mie, 'un l'acceca

giovedì 18 agosto 2011

Il ritorno del Professore

Dopo averne perso le tracce per tanto tempo, il busto di Carlo Maria Tallarigo ritorna in mezzo a noi. Lo hanno installato là dove c'era il vecchio monumento ai caduti.

mercoledì 17 agosto 2011

Il pellegrinaggio a Conflenti nel Novecento

" Altra festa di pellegrinaggio era tributata alla Madonna di Visora a  Conflenti nell'ultima domenica di agosto. Per recarsi a questa festa la gente doveva sobbarcarsi molte miglia per vie e sentieri impervi di montagna e quindi dato che la festa si svolgeva sabato e domenica, nella notte di venerdì, dalla mezzanotte in poi, si alzava dal letto e recandosi casa per casa di coloro che avevano concordato di unirsi per andare insieme, dopo che aveva formato il gruppo si incamminavano preceduti da colui o colei che erano i veterani e conoscevano a menadito sia la via  che tutte le scorciatoie per risparmiare molte  miglia e mentre procedevano intonavano canti in onore della Vergine, non mancava di sentire qualche rimbrotto per l'avvenimento di numerosi inciampi, bisogna anche dire che per le scarse condizioni economiche diverse persone  per risparmiare le scarpe calzavano zoccoli in legno, ciabatte o vecchi sandali. Le scarpe venivano calzate nelle vicinanze del paese.

Ricordi

Lapide posta accanto al portone della casa di don Stefano; a ricordare un luogo di sosta e di racconti dei conflentesi di ieri  e di oggi.

martedì 16 agosto 2011

Antonio Baratta




Lavori a Conflenti



Nelle due foto parti della casa, in frazione Termini,  ristrutturata per ospitare il museo contadino.

lunedì 15 agosto 2011

Vacanze a Conflenti

Conflenti luglio 2011
Raffaele Roperti e Domenico Mastroianni.


Raffaele Roperti è residente a Melbourne.

Domenico Mastroianni è residente a Torino


domenica 14 agosto 2011

Notte sotto le stelle alla Querciola

Il 10 agosto i conflentesi, grazie all’organizzazione della Pro loco del paese, hanno festeggiato alla Querciola la notte di s. Lorenzo. Momenti di festa alternati a momenti di preghiera al suono dell’organetto o della pianola di Gildo Rubino. Una notte passata “ a rimirar le stelle” in compagnia tra emigrati e locali, felici di ritrovarsi dopo uno o più anni di lontananza. Siccome episodi come questo negli ultimi  anni si sono ripetuti di frequente e non sono stati avvenimenti sporadici così come sino a poco tempo fa lo era la splendida  fiaccolata di fine agosto,  sembra finalmente che, dopo anni di abbandono,  il sito  riprenda vitalità e si ponga  di nuovo all’attenzione dei fedeli di tutto il circondario. C’era stato negli anni sessanta un movimento di volontari conflentesi ( Peppe Calabria, Rosina Calabria, Peppina Butera e altri) che si era occupato della ricostruzione della chiesa  e dell’organizzazione di feste religiose, ma poi dopo anni di attività  più o meno intensa, tutto era finito sotto silenzio. Vederne adesso la rinascita penso che faccia piacere a tutti quelli che questo luogo conoscono e amano. In effetti esso è un sito che meriterebbe tutta  la nostra attenzione e che bisognerebbe valorizzare  sia migliorandolo (dotandolo di servizi vari) sia facendolo  conoscere oltre i confini della provincia e della regione. E’  uno dei pochi posti al mondo  preferiti dalla Madonna per le sue apparizioni:  qui si è manifestata ancor prima  che a Lourdes, Fatima, Medjugorje; molti secoli prima.
Se si crede in lei e nella sua intercessione è qui che bisogna cercarla e venerarla. Non occorre andare lontano; la sua presenza è tra i nostri boschi e le nostre case.

sabato 13 agosto 2011



Il  nuovo monumento ai caduti di tutte le guerre inaugurato a luglio. Ai lati le lapidi con i nomi di tutti i caduti.

Cliccare sull'immagine per ingrandire.

venerdì 12 agosto 2011

a via d'e cruci


a vecchjaia

Na vota era cani
di pinna e di pilu
e adduvi truvava
mi piacìa u mi 'mpilu.

Mo chi no su
nè di pilu e di pinna
m'abbasta sulu
mu mungiu na minna.


                                  Enotrio

martedì 9 agosto 2011

quadara e tribbitu


Aforisma di A. Porchia

Diran que andas por un camino equivocado, si andas  por tu camino

Se vai per la tua strada, diranno che vai per una cattiva strada.

Si vai pe ra strada tua , te dicenu ca fai na mala strada.


lunedì 8 agosto 2011

Ospedale in crisi
Preparativi per la festa

Ninna nanna

Bellu lu mari e bella la marina
bellu è stu figghju mio quandu camina
 Bellu è lu mari e belli puru 'i pisci
Bellu stu figghju mio quandu mi crisci
Passa l'acèju e pizzica la rosa
bellu stu figghju mio chi si riposa
Ammenzu  o mari ng'è nu  pratu 'i menda
Bellu 'sti figghju mio  chi s'addormenda.


    Ninna Nanna di Pizzo Calabro

pinnulari -ciglia

pinnulàru - pinnulàri

(esiste anche la forma: zinnularu)


tene i pinnulari luanghi e nieri  - ha le ciglia lunghe e nere

zinnare: fare l'occhiolino zinnuliare: frequentativo  di zinnare

zinnata sf: riferito all'azione 'na zinnata